Brioche di Nanterre

In questa ricetta trovi:

Preparazione
1

In una ciotola a parte rompere 6 uova medie, batterle con una forchetta e tenere da parte.

2

Aggiungere 500 g di farina, 60 g di zucchero semolato, 10 g di sale fino, poi versare 300 g di uova battute. Impostare la velocità a 1 e impastare per 7 minuti.

3

Nel frattempo tagliare a cubetti il burro a temperatura ambiente. Una volta terminati i 7 minuti di impasto, unire 3 cubetti di burro alla volta, impostare la velocità a 1 e impastare fino a che il composto avrà assorbito il burro. Aggiungere qualche altro cubetto di burro e proseguire poco alla volta fino ad esaurimento del burro.

4

Trasferire l’impasto su un piano di lavoro formare una palla, sistemarlo in una ciottola in vetro coprire con pellicola e mettere in frigorifero, nella parte più bassa, per 12 ore. Il giorno seguente recuperare l’impasto dal frigorifero, riportarlo a temperatura ambiente (circa 2 ore) nel frattempo imburrare e infarinare uno stampo a cassetta.

5

Rovesciare l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e con una spatola tagliare 8 parti dello stesso peso, (pesare il totale e dividere x 8 ). Formare le palline e sistemarle allineate all’interno dello stampo, coprire con pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio.

6

Scaldare il forno in modalità statica a 180° oppure in modalità ventilata a 170°. Rompere 1 uovo intero, con una forchetta battere l’uovo per amalgamare tuorlo e albume, togliere la pellicola dallo stampo, poi con un pennello spennellare la superficie della brioche, spargere la granella di zucchero e cuocere per 40 minuti fino a doratura.

Potrebbe piacerti anche